fbpx

Omeopatici






























Omeopatia

 

Hahnemann, medico e scienziato tedesco vissuto nel 1700, è il padre della omeopatia. In quell’epoca, nonostante vivesse in ristrettezze economiche, decise di rinunciare alla medicina convenzionale per non esporsi alla possibilità di nuocere. Fu così che per potere vivere si dedicò alla traduzione di alcuni trattati di medicina scritti in lingue diverse.

Tra i tanti tradusse un libro di un professore scozzese tale Cullen. In esso lesse che la china, droga proveniente dal Perù, notoriamente a quel tempo usata per la cura della malaria, era efficace per le proprietà amare ed astringenti.

Lesse ancora che i lavoratori addetti alla preparazione della china inalando continuamente tale sostanza manifestavano ad intermittenza dei sintomi simili alla malaria. Decise così, da sano, di assumere per alcuni giorni la china. Immediatamente dopo ebbe tutti i sintomi della malaria per almeno 2/3 ore. Tali sintomi si ripeterono ogni qual volta assumeva la droga. Da queste osservazioni nasce la omeopatia che ha alla base il principio: i simili si curano con i simili.

Quindi l’omeopatia è un metodo terapeutico che si fonda sul principio che la somministrazione di alcune sostanze diluite in dosi determinate provochino un effetto terapeutico farmacologico. Da noi troverai un Farmacista specializzato che ti saprà consigliare e spiegare i singoli preparati oltre ad un Reparto ben fornito.